PASTA E FAGIOLI - e sarracin

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

 
PASTA E FAGIOLI
 
 
320 gr di pasta mista
350 gr di fagioli secchi o 1 Kg di fagioli freschi
Pomodori pelati, freschi o passato a seconda dei gusti
Olio evo
Aglio, sedano, pepe e basilico
Di questo piatto esistono tantissime varianti, quelle preparate come minestre, ricche del sugo corposo dei fagioli, quelle asciutte, tutte le varianti regionali e le ultime che prevedono le più diverse rivisitazioni e l’aggiunta di frutti di mare o altro. Quella che ti propongo è quella classica o meglio quella che, in casa mia, era considerata la classica.
Metti a bagno i fagioli la sera prima se usi quelli secchi o sbucciali se usi i freschi.
Se hai usato i secchi, butta l’acqua in cui li hai ammollati e aggiungine di fresca, fino a superare di almeno il doppio dell’altezza dei fagioli nella casseruola. Nel caso usi i fagioli freschi aggiungi meno acqua, ne assorbono molto di meno
Falli cuocere bene. In un tegame fai rosolare nell’olio un aglio e una costa di sedano tagliata a tocchetti piccoli, aggiungi il pomodoro e fai restringere. Se vuoi proprio esagerare e farti un regalo puoi aggiungere, quando rosoli gli aromi, dei pezzetti di pancetta o, ancora meglio, di guanciale paesano.
Aggiungi sugo così ottenuto ai fagioli cotti, regola di acqua e, nel bollore, cala la pasta mista e porta a cottura aggiungendo alla fine, a fuoco spento, un bel ciuffo di basilico.
Come al solito se ti piace il forte puoi aggiungere pepe alla fine o un peperoncino piccante in cottura.
Con questo piatto anche una giornata piovosa di marzo sembrerà bella.
 
Torna ai contenuti | Torna al menu