I paccheri con coccio e vongole - e sarracin

Cerca
Vai ai contenuti

Menu principale:

I paccheri con coccio e vongole
 
 
 
400 gr di paccheri
 
1 coccio o 2 (almeno un chilo in totale)
 
½ Kg di vongole
 
10 pomodorini del piennolo
 
Olio evo, aglio sale, prezzemolo
 
 
Versa nel saltapasta un filo di olio, un aglio e un peperoncino e fai soffriggere.
 
Una volta dorati aggiungi i pomodorini tagliati a quarti o se molto piccoli addirittura solo a metà, copri e lascia cuocere per 10 minuti.
 
Adesso adagia sul sughetto il coccio, bagna con il vino e lascia cuocere il pesce.
 
Attenta ad essere delicata nel girarlo, ha una carne delicatissima
 
Quando ha raggiunto la cottura, toglilo dal sugo, mettilo in un piatto, spinalo e riadagia i pezzi di polpa nella padella tenendo da parte quelli più interi e carnosi.
 
Nel frattempo fai aprire le vongole, conserva come al solito il loro liquido, sgusciane una parte aggiungendola al sugo e conserva le altre ancora intere.
 
Cuoci i paccheri in abbondante acqua salata, scolali prima che arrivino a cottura (2 minuti prima) e versali nel sugo. Portali a cottura e disponili in un bel piatto grande guarnendoli con i pezzi di polpa di coccio e le vongole che hai conservato.
 
Conserva questa ricetta per un’occasione speciale.
 
Buon appetito e in bocca al lupo!
 
 
 
Torna ai contenuti | Torna al menu